X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Un minore di 17 anni che viaggiava a bordo di un ciclomotore è morto dopo essere stato investito da un autocarro: l’incidente a Sessa Aurunca, nel Casertano. Il giovane, residente a Carinola, era sul mezzo a due ruote con un amico della stessa età quando, secondo i primi accertamenti compiuti dalla polizia municipale, si è scontrato contro un’auto ed finito a terra sulla corsia opposta; proprio in quel momento sopraggiungeva un autocarro condotto da un 41enne di Carinola che lo ha centrato in pieno. Poco dopo un mezzo del 118 ha condotto il 17enne e l’amico all’ospedale di Sessa Aurunca dove i medici hanno constatato il decesso del minore. L’amico è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita. Indagano i vigili urbani e i carabinieri.

 Un uomo di 37 anni, invece, è morto a Mondragone, sempre in provincia di Caserta, dopo essere stato investito da un autocarro mentre percorreva la statale Domiziana a bordo della sua bici. L’incidente si è verificato in mattinata. La vittima, che risiedeva a Pescopagano, frazione di Mondragone, è deceduta sul colpo. Il mezzo, posto sotto sequestro così come la bici, era condotto da un cittadino bulgaro che si è fermato subito dopo l’impatto. Sull’incidente indagano i carabinieri.

   

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares