X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Caserta – Dipendenti del trasporto pubblico casertano a rischio. “Massima attenzione alla prosecuzione del servizio di trasporto pubblico locale e alla tutela dei 400 dipendenti della Clp spa.

Non possiamo permettere che vicende esterne si ripercuotano sui fruitori di un servizio essenziale e sulle famiglie degli operatori. L’impegno per questi temi sia costante e non il solito spot”.

Così il capogruppo Lega in consiglio regionale della Campania Gianpiero Zinzi, presentando oggi in aula un Question Time avente ad oggetto proprio chiarimenti sul futuro dell’azienda che dal 2012 gestisce il servizio urbano nella città di Caserta, in gran parte della provincia e con collegamenti regionali, per conto della Regione, e interregionali.

“La Giunta regionale, attraverso l’assessore Antonio Marchiello, ha confermato la data del 31 Agosto 2021 come termine per la cessazione del servizio ad opera della Clp spa. E’ anche emerso – aggiunge – che sono in corso approfondimenti per la procedura da adottare in vista dell’affidamento temporaneo del servizio ad un altro gestore”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares