Tempo di lettura < 1 minuto

Reggia di Caserta presa d’assalto dai turisti per questo Ponte della Liberazione. Tra sabato e domenica gli ingressi sono stati 13500, proseguendo un trend positivo iniziato nel weekend di Pasqua e culminato con la Pasquetta, quando sono stati 8500 i visitatori ad affollare il Palazzo Borbonico patrimonio dell’Unesco per la prima apertura di Lunedì in Albis dopo 25 anni.
    Anche questa mattina si sono registrate file di turisti lunghe alcune centinaia di metri; le code però erano ordinate nonostante fossero state rimosse le transenne poste a Pasquetta (saranno reinstallate solo nel pomeriggio). La Direzione del Museo ha così deciso di dirottare parte dei visitatori alla biglietteria ubicata all’altro varco, quello di via Giannone, posto al centro della città; anche qui si è creata una fila con qualche lieve disagio alla circolazione. All’interno del Parco reale potenziato il servizio navetta. Al momento gli ingressi sono circa 5000, la stima per oggi è di raggiungere 8000 presenze, come a Pasquetta.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •