Salta al contenuto principale

Droga liquida in condom, arrestato corriere a Roma

Campania

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

Spacciavano nei comuni del Vallo di Diano cocaina importata dal Venezuela. Cinque le persone arrestate dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, in provincia di Salerno, su disposizione della procura di Lagonegro. I reati contestati ai destinatari della misura di custodia cautelare in carcere sono, in concorso, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini dei militari dell'Arma hanno fatto luce sul gruppo di pusher che importata droga dal Sud America. Nell'ambito dell'indagine, denominata "End of games", sono stati recuperati e sottoposti a sequestro 1,3 chilogrammi di cocaina allo stato liquido, trasportati in preservativi termosaldati, da un corriere arrestato il primo aprile scorso a Roma, dove era atterrato la sera prima con un volo proveniente dal Venezuela, luogo in cui aveva acquistato la droga. Sono stati, inoltre, rinvenuti e sequestrati circa 100 grammi tra hashish e marijuana ceduti ad acquirenti che sono stati segnalati alla prefettura di Salerno. La droga sequestrata, circa 3.450 dosi, immessa sul mercato avrebbe fruttato agli arrestati un guadagno netto di circa 350mila euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?