Salta al contenuto principale

Clementino costretto a collaborazioni artistiche
Tre arresti: c'è anche il neomelodico Di Palma

Campania
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

Tre persone, ritenute responsabili di tentata estorsione ai danni del rapper Clementino sono state arrestate dalla Polizia di Stato. Secondo quanto emerso dalle indagini, il cantante sarebbe stato costretto, anche attraverso minacce nei confronti suoi e di suoi familiari e componenti del suo staff, ad avviare una collaborazione artistica con un cantante neomelodico di Palma Campania (Napoli), che figura tra i tre arrestati. Il rapper Clementino, comunque, non ha mai avviato la collaborazione artistica con il neomelodico, Vincenzo Carbone, 20 anni, che canta con il nome di Enzo Di Palma. Per Carbone, e le altre due persone coinvolte nel tentativo di estorsione, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?