Salta al contenuto principale

Peculato e abuso d'ufficio per conto della Gosaf: sequestri beni per 3,5 milioni in tutta la Campania

 

Campania
Chiudi

Un'auto della Guardia di finanza

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

La Guardia di Finanza di Caserta, sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo di somme di denaro e beni mobili ed immobili, emesso dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari di Benevento, nelle province di Napoli, Caserta, Benevento, Salerno e Frosinone, per un valore di 3,5 milioni di euro, nei confronti di 7 persone, tra cui dirigenti e funzionari pubblici, indagati, a vario titolo, per i reati di peculato, falso ed abuso d’ufficio. Il giro di denaro riguarda l'attività della Gosaf, società di riscossione tributi, e si riferisce ai Comuni di Paolisi in provincia di Benevento, Anagni in provincia di Frosinone e Portici in provincia di Napoli.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?