Salta al contenuto principale

"La figura di Croce sia illuminante nel buio dell'Europa": da Napoli il monito del presidente della Repubblica Mattarella 

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

L'applauso di cittadini e turisti ha accolto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al suo arrivo nella sede dell'Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli dove parteciperà a un convegno per il 150esimo anniversario della nascita di Benedetto Croce. Davanti alla sede dello storico palazzo del centro antico di Napoli, il Capo dello Stato ha trovato ad attenderlo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il sindaco Luigi de Magistris.
Il primo cittadino ha avuto un incontro con il Presidente Mattarella stamattina, nella residenza presidenziale di Villa Rosebery, a Posillipo, intorno alle 8,45. Il colloquio con de Magistris si è protratto per circa venti minuti.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato accolto a palazzo Filomarino a Napoli da Piero Craveri, nipote di Benedetto Croce, dove è in corso un convegno di studi sulla figura del filosofo in occasione dei 150 anni dalla nascita. Il Capo dello Stato ha detto "di essere emozionato di stare nella casa di Croce, nel suo studio, tra questo sterminato patrimonio culturale". A giudizio di Mattarella "in questo momento critico per l'Europa la figura di Croce è quanto mai attuale e illuminante".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?