Salta al contenuto principale

Animali rinchiusi in box e gabbie, atroce scoperta nel casertano

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Tenevano rinchiusi in box e gabbie piccole e in pessime condizioni igienico-sanitarie decine di animali, tra cani e altre specie da cortile, come galline e conigli. Sono stati per questo denunciati dai carabinieri a
Calvi Risorta, nel Casertano, due uomini di 34 e 36 anni; entrambi rispondono del reato di maltrattamento ed abbandono di animali. Dai sopralluoghi effettuati dai militari con il personale del servizio veterinario dell’Asl Caserta presso stabili disabitati in via Duca degli Abruzzi e via S. Nicola, è emerso il sovraffollamento degli animali nelle gabbie e box e le carenze igienico sanitarie. Al termine del controllo, 17 cani tra cui 5 bulldog francesi, 10 chihuahua, 1 carlino e 1 meticcio pinscher, sono stati sottoposti a sequestro penale ed affidati in custodia giudiziale alla ditta «Dog's Town s.r.l.» di Pignataro Maggiore.
Ulteriori 75 animali da cortile (25 conigli, 12 polletti, 3 oche, 5 galline faraone, 4 anatre mute, 4 tacchini, 10 galline ovaiole, 4 gallette e 8 galline olandesi), anch’essi sottoposti a sequestro penale, sono stati affidati agli stessi denunciati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?