Salta al contenuto principale

Scampia, calci e pugni ad un compagno perchè omosessuale: fermati due minorenni

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

Prima lo hanno deriso, poi lo hanno colpito con un bastone e gli hanno lanciato contro una bottiglia di vetro. Il tutto perché era omosessuale e stava con il suo compagno mano nella mano. É accaduto a Napoli, nel quartiere di Scampia e a ferire l'uomo sono stati due minorenni di 14 e 17 anni.

    La vittima, un 36enne, era insieme con il suo compagno quando sono finiti nel mirino dei ragazzi. Un episodio di omofobia che ha fatto subito scattare le indagini degli agenti del commissariato di Scampia. Il 36enne ha subìto una ferita alla testa ma non è grave. I due minorenni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica dei Minorenni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?