Salta al contenuto principale

Ischia, pericolo frane: blitz Sma Campania con ragno telescopico, rimossi alberi e vegetazione a rischio

 

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

Intervento degli operatori di Sma Campania contro il rischio idrogeologico sull’isola d’Ischia. Negli ultimi giorni il personale della società in house della Regione Campania è stato impegnato in un’intensa attività di prevenzione contro il pericolo frane al termine di un’estate caratterizzata da numerosi incendi che hanno colpito anche l’isola verde.

Le operazioni hanno portato al ripristino delle sezioni di deflusso di tratti dei torrenti confluenti nella Piazza Bagni di Casamicciola (Cava Sinigallia, Cava Fasaniello) nonchè della Cava Fornillo per un tratto di oltre 500 metri tramite il taglio di arbusti, alberi e vegetazione nonchè rimozione dei materiali franati che ostruiscono il libero deflusso delle acque con sistemazione del materiale deflusso. SMA Campania S.p.a è intervenuta inoltre per l'eliminazione di un costone pericolante con un mezzo (ragno telescopico cingolato) ad una altezza di oltre 35 mt con pulizia del canale sottostante.

L'azienda inoltre è intervenuta ad eliminare il materiale che ostruiva il deflusso sotto i ponti. Il personale impegnato è di 12 dipendenti coordinati dal dipendente Mariano Palma e 2 responsabili (un tecnico e un amministrativo), Alessandro Soria e Domenico Clemente di Sma Campania.

I mezzi utilizzati sono stati due per il trasporto materiale e due per il trasporto personale Il personale - 4 operai e 1 Amministrativo - hanno anche pernottato sull'isola per iniziare i lavori la mattina immediatamente successiva. Proficua la collaborazione con la Regione Campania coordinata per le attività dal direttore generale Massimo Pinto, il Genio Civile con il Funzionario Ennio Ciervo con le mansioni di Responsabile Unico del Procedimento e l'Esercito Italiano impegnato nella rimozione dei materiali eliminati.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?