Salta al contenuto principale

Vaccini: bimbo espulso da una scuola di Napoli, i genitori fanno un esposto alla Polizia

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Una coppia di Napoli si è rivolta alla polizia pur di far riammettere in classe il figlio espulso da una materna perché non vaccinato e non riammesso nonostante la consegna di un piano di somministrazione presentato in base alla legge come dice il legale della coppia.

É l'epilogo di un braccio di ferro tra la dirigente dell'Istituto statale Madonna Assunta di Bagnoli e dei genitori, due dei quali hanno presentato l'esposto nel quale denunciano che "pur di costringerci a riprenderci il bimbo lasciato a scuola oggi dopo la presentazione della documentazione della Asl, qualcuno dalla scuola ha minacciato di lasciarlo a digiuno".

"La dirigente - spiega Marianna Corporente, legale di 4 delle famiglie coinvolte - ha applicato in maniera estensiva il temine del 10 marzo per la documentazione. Il termine valeva solo per chi ad inizio anno ha presentato l'autocertificazione e non, come per i miei clienti, per chi ha presentato un piano di vaccinazione che può essere portato a termine entro la fine dell'anno".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?