Salta al contenuto principale

Guerra a contrabbando, 7 arresti dei Cc nel napoletano

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Sette arresti in due diversi blitz dei Carabinieri anti contrabbando di sigarette. Una prima operazione ha portato al fermo di cinque persone (tre di Napoli, una del Casertano ed una di origine bulgara) tutte già note alle forze dell'ordine. I Carabinieri della compagnia di Casoria (Napoli) hanno fatto irruzione in un capannone industriale a Sarno (Salerno) e hanno sorpreso i cinque mentre scaricavano da un autoarticolato con targa bulgara ventiquattro casse di sigarette di contrabbando; le stecche erano nascoste tra bottiglie di birra vuote. Nel corso dei controlli sono stati sequestrati 664 cartoni da 50 stecche ciascuno per un totale di 332mila pacchetti del peso di 6,64 tonnellate.A San Giorgio a Cremano (Napoli) i carabinieri della Compagnia di Torre del Greco (Napoli) e della stazione locale hanno arrestato un 71enne sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e un 41enne, entrambi di Portici (Napoli) e già noti alle forze dell'ordine.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?