Salta al contenuto principale

Presunti abusi su alunno: arrestato un bidello nel napoletano

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

 I carabinieri hanno arrestato, a Qualiano (Napoli), un collaboratore scolastico di 63 anni con l'accusa di avere più volte abusato sessualmente di un alunno di una scuola elementare del comune che si trova nell'hinterland a Nord del capoluogo partenopeo.
    Secondo quanto denunciato dalla madre della piccola vittima, le violenze sarebbero avvenute quando il bambino si recava in bagno, con "toccatine" da parte del bidello.
    Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip del Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della locale Procura, nei confronti dell'uomo, che ha 63 anni. Le indagini sono scaturite dopo la denuncia presentata dalla madre del bambino.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?