Salta al contenuto principale

Gasolio spacciato per olio,  maxi evasione del fisco nel napoletano

 

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 26 secondi

Truccavano il gasolio in modo da farlo classificare come olio lubrificante ed evadere così le accise e i controlli previsti: tre le misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Nola ed eseguite dai militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Napoli. L'accusa è di importazione di gasolio e olio lubrificante di contrabbando di provenienza estera. Sei milioni di euro l'evasione d'imposta stimata.
    Circa 300.000 litri di carburante sono stati assegnati al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, per le attività̀di soccorso e pubblica utilità. (

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?