Salta al contenuto principale

Napoli, abusi in stazione: libero uno dei fermati

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Torna libero Alessandro Sbrescia, uno dei tre giovani fermati nell'inchiesta sullo stupro di una 24enne nell'ascensore stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano (Napoli). Lo ha deciso il tribunale del Riesame di Napoli, ottava sezione penale. Non si conoscono ancora le motivazioni della decisione; per gli altri due fermati il Riesame si pronuncerà la prossima settimana. A denunciare la violenza fu la stessa vittima, trovata in lacrime da un passante la sera del 5 marzo su una panchina della stazione di San Giorgio a Cremano. Le indagini della Polizia di Stato permisero di identificare in poche ore i tre giovani - ripresi anche da una telecamera di sorveglianza - che, raccontò la 24enne, l'avevano tenuta con la forza in un ascensore per poi abusare di lei. Per i fermati l'accusa è di violenza sessuale di gruppo: i tre hanno ammesso il rapporto sessuale sostenendo però che la 24enne fosse consenziente.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?