Salta al contenuto principale

Fabbrica clandestina e contraffazione: quattro arresti ad Arzano

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

 Una fabbrica clandestina di capi di abbigliamento contraffatti è stata scoperta dai Carabinieri ad Arzano (Napoli), che hanno arrestato quattro persone.
    La fabbrica era collocata in un locale interrato di circa 200 metri quadrati, in pessime condizioni igieniche e sanitarie e pieno di rifiuti. All' interno i militari della Tenenza di Sant' Antimo hanno trovato 100 chili di abbigliamento privi di marca ed altri 30 già confezionati e contraffatti, oltre a bidoni di vernici, pitture e coloranti. Sequestrati anche una stampatrice e 41 cliché falsi. Quattro persone sono state arrestate per concorso in contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi o brevetti, modelli e disegni. Si tratta di Antonio Aita, 24 anni, residente a Scampia, Nunzio Russo, 19; Giovanni Esposito, 26, entrambi residenti a Miano, già denunciati in passato, ed Ivan Dell'Aversana, 18 anni, incensurato, che ha ottenuto i domiciliari. Indagata per gli stessi reati una donna di 24 anni di Giugliano, vicina ad Aita.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?