Salta al contenuto principale

Poche lenzuola in ospedali: Regione Campania annuncia esposto

Campania
Chiudi

L'ospedale Cardarelli di Napoli

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

 La Direzione Salute della Regione Campania presenterà un esposto-denuncia "per interruzione di pubblico servizio in merito alla protesta di alcuni lavoratori dell'American Laundry, che hanno bloccato per un giorno la consegna della biancheria in alcuni ospedali". Così in una nota della Regione. che precisa: "Non si sono registrate emergenze.
    Le direzioni delle strutture interessate si sono immediatamente attivate e hanno gestito in maniera efficace le diverse situazioni venutesi a creare, a cominciare dal Cardarelli".
    "Si sono invece immediatamente diffuse notizie totalmente false, con aggressioni mediatiche - afferma la Regione - volte ancora una volta a screditare a livello nazionale la sanità campana e il lavoro che si sta facendo. La notizia non è che 'negli ospedali campani mancano le lenzuola', ma che una ditta, colpita da un'interdittiva della Prefettura, ha messo in campo una protesta irresponsabile con azioni che appaiono al di fuori di qualsiasi norma. Il vero titolo non è l'ennesimo attacco alla sanità campana, ma il fatto che si continua a combattere per la legalità, per la trasparenza, per il rispetto delle regole e contro ogni tipo di ricatto".

 Si stanno svolgendo regolarmente oggi tutte le attività dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Lo afferma all'ANSA Franco Paradiso, direttore sanitario del nosocomio napoletano. "Le attività di ricovero ordinarie - spiega Paradiso - erano ripartite già ieri pomeriggio. Abbiamo ricevuto dalla ditta che se ne occupa le forniture di lenzuola per i reparti e le sale operatorie, quindi stamattina tutte le attività dell'ospedale si svolgono regolarmente". Ieri mattina a seguito dello sciopero degli addetti dell'American Laundry, la ditta che si occupa della lavanderia dell'ospedale colpita da interdittiva antimafia, il Cardarelli aveva differito in via prudenziale i ricoveri non urgenti per evitare di trovarsi a corto di lenzuola. Stamane il Viminale aveva disposto l'invio di 2500 lenzuola dal Centro assistenza di pronto intervento (Capi) del ministero dell'Interno di Capua, carico atteso per il pomeriggio.
   

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?