Salta al contenuto principale

Paura ad Avellino: bombolette esplosive davanti al Vescovato: tre feriti

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Un ordigno è esploso davanti alla sede del Palazzo Vescovile di Avellinio. Al momento tre  feriti lievi che si trovavano dietro la porta di ingresso. S tratta di Carlo Mele direttore della Caritas diocesana, le sue condizioni non sono gravi e ha ripreso subito conoscenza, e di un’altra persona trasportata in ospedale ma in condizioni non gravi. Sul posto forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco e Polizia Municipale. Sarebbero almeno tre gli ordigni posizionati, di cui per fortuna solo uno è esploso.

Il responsabile dell’insano gesto è stato fermato da alcuni agenti. Si tratterebbe di un uomo tra i 40 e 50 anni noto alle forze dell’ordine. Una persona disagiata e che frequenterebbe da tempo la Mensa Dei Poveri.

L’esplosione sarebbe stata causata dallo scoppio di alcune bombolette di gas da camping lasciate in un cartone davanti al portone del palazzo Vescovile. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, i vigili del fuoco, le volanti della polizia e vigili urbani.

(in aggiornamento)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?