Salta al contenuto principale

Battipaglia, rogo in un deposito di pneumatici, allarme nube tossica. Costa: atto losco

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Un vasto incendio si è sviluppato in un'azienda che tratta rifiuti speciali nella zona industriale di Battipaglia (Salerno). "La nostra città- secondo quanto riferisce il sindaco Cecilia Francese - è stata svegliata da una nube tossica di pneumatici che bruciano, e dalle prime indagini sul luogo l'incendio sembrerebbe doloso". L'azienda interessata dal rogo si occupa di recuperare pneumatici in disuso."A Battipaglia sta accadendo qualcosa di losco. È una guerra e le vittime sono i cittadini che in quel territorio soffrono da troppo tempo". Così il ministro dell'Ambiente Sergio Costa commenta l'incendio di vaste dimensioni divampato la scorsa notte in un'azienda di trattamento rifiuti speciali nella zona industriale di Battipaglia. "Quando il 24 agosto scorso ho incontrato i cittadini - aggiunge Costa - ho promesso loro che, in caso di riconferma, avrei immediatamente avviato un tavolo tecnico. Ne ho parlato con la direzione generale e i tecnici, e oggi stesso partiranno le convocazioni di un tavolo". 

Bene, proprio ieri con il direttore generale abbiamo avviato la procedura e già da oggi partiranno le convocazioni con le amministrazioni locali interessate, i tecnici di regione e provincia, e chiaramente il Ministero.

Ognuno deve fare la sua parte, io e tutti i tecnici del ministero siamo a disposizione per affrontare, intervenire e risolvere il dramma di Battipaglia e di tutti i roghi dei rifiuti d'Italia. Solo insieme si possono risolvere i problemi. 

Chiedo quindi a tutti di venire con proposte concrete da condividere. Se gli amministratori pubblici si separano e cercano le differenze questa guerra la perderemo tutti e chi pagherà il prezzo più salato saranno i cittadini inermi. Se lavoreremo insieme, la vinceremo

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?