Salta al contenuto principale

Comunità montana Ufita, il presidente paga gli operai

Campania
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 43 secondi

UFITA - Ha fatto lavorare gli uffici anche di domenica pur di consentire il pagamento degli stipendi agli operai forestali, a tempo determinato  e indeterminato.  Il presidente della Comunità montana, Carmine Famiglietti, chiude così il suo mandato dando dimostrazione di quanto sia importante per lui assicurare ai lavoratori il pagamento degli stipendi entro ferragosto.  Famiglietti ci tiene infatti a non lasciare senza soldi in questo ferragosto gli operai forestali OTI e OTD. E per questo motivo ha addirittura autorizzato gli uffici a pagare in anticipazione gli operai. Esponendosi in prima persona in questo senso.  I fondi dalla Regione sono stati previsti e quindi sono in arrivo, e a questo punto il presidente Famiglietti ha «predisposto il pagamento fino a quanto sia possibile, degli arretrati per gli Operai OTD e OTI. E’ stato un segnale di forte responsabilità, quello attuato dal presidente Famiglietti che ha  redatto anche un documento con il quale ha autorizzati gli uffici a pagare in anticipazione. E facendo lavorare gli stessi anche di domenica.  In questo modo ha risposto in anticipo alle sollecitazioni che pure erano giunte dai sindacati.  «Nelle prossime ore - aveva annunciato il segretario generale Flai Cgil Campania, Giuseppe Carotenuto -  gli enti delegati riceveranno ulteriori nove milioni di euro stanziati dalla giunta regionale della Campania, che rappresentano un ulteriore acconto per il completamento degli interventi previsti dall'annualità 2018 - secondo stralcio del Piano di forestazione e bonifica montana. Risorse che sono arrivate dopo che le organizzazioni sindacali di categoria avevano proclamato unitariamente uno sciopero generale del settore, ottenendo dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, lo sblocco di ulteriori risorse prima della firma dell'Apq». Naturalmente la somma è complessiva per tutti gli enti campani che devono erogare gli arretrati ai lavoratori. Per l’Ufita dovrebbero essere circa 600mila e a differenza della precedente somma dovrebbero essere sufficienti per pagare tutti gli operai.  «Queste risorse devono essere utilizzate in maniera prioritaria per pagare gli stipendi arretrati agli operai idraulico-forestali». In caso contrario, sindacato,  pronto ad attuare forme di  protesta durissime.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?