X

Tempo di lettura < 1 minuto

NAPOLI – «Sono oltre 14000 le richieste di buono spesa arrivate al Comune di Napoli di cui 1873 provenienti da residenti nati all’estero e 858 provenienti da Caf aderenti all’iniziativa della giunta de Magistris. Sono state già verificate oltre 12.000 domande e ne sono state respinte 33 perchè i richiedenti percepiscono il Rei e 420 perché percettori del reddito di cittadinanza ». Lo rendono noto gli assessori comunali Monica Buonanno e Rosaria Galiero. «Inoltre – prosegue la nota del Comune – è in fase di ultimazione la formazione ai punti vendita che si sono convenzionati con il Comune per l’accettazione del buono spesa e nelle prossime ore saranno inviati i primi 5000 Pin agli aventi diritto, che potranno recarsi nei supermercati e punti vendita, tenendo conto della distribuzione territoriale dei negozi rispetto alle residenze e della differenziazione delle fasce orarie per evitare assembramenti ».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares