X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Vecchi rancori mai del tutto superati. C’è forse questo dietro l’aggressione che si è verificata ieri sera a Cardito, in provincia di Napoli, dove un senza fissa dimora è stato più volte accoltellato da un suo conoscente.
    L’aggressione è avvenuta all’interno della tenda di campeggio, allestita nei pressi del centro commerciale La Masseria, dove l’uomo, 46 anni, viveva. É lì che l’aggressore, Giovanni Morella, 23 anni, già noto alle forze dell’ordine e anche lui senza fissa dimora, lo ha colpito più volte con un coltello a serramanico; poi si è allontanato raggiungendo un’abitazione poco distante. Sono stati i padroni di quella casa ad allertare i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile di Casoria che lo hanno arrestato. La vittima è stata portata all’Ospedale di Frattamaggiore. I medici gli hanno riscontrato diversi traumi, non è in pericolo di vita.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares