X

Tempo di lettura < 1 minuto

Il corpo senza vita di un uomo di 58 anni, C.U., senza fissa dimora, è stato scoperto stamattina a Casandrino (Napoli) da un operatore ecologico che, subito dopo, ha avvertito i carabinieri di Grumo Nevano.
    Il cadavere era in via Alveo Fondina, sotto un cavalcavia della SS 162, avvolto in una coperta. Dalle informazioni raccolte è emerso che l’uomo da tempo trascorreva il suo tempo in quel giaciglio di fortuna. Da un primo esame della salma non sono emersi segni di violenze. É verosimile che sia morto di stenti. Disposta comunque l’autopsia, che sarà eseguita nei prossimi giorni. In tasca aveva 120 euro, quanto rimaneva della pensione minima che l’uomo percepiva.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares