Tempo di lettura < 1 minuto

 Andrà nel carcere minorile il 17enne che giovedì ha accoltellato in classe, nell’istituto superiore Bachelet-Majorana di Santa Maria a Vico, la prof d’italiano Franca Di Blasio che gli aveva messo una nota in seguito al rifiuto di farsi interrogare. Lo ha deciso il Gip presso il tribunale di Minori di Napoli, che oggi ha convalidato l’arresto per lesioni aggravate, disponendone la traduzione in carcere dal centro di prima accoglienza dove si trovava.
    Lo studente, da giovedì sera dopo il fermo del pm Ugo Miraglia, era presso il Centro di Prima Accoglienza per Minori dei Colli Aminei a Napoli, ma ora, non appena si troverà un posto, finirà al carcere minorile partenopeo di Nisida o in quello sannita di Arpaia. Intanto la prof Di Blasio, dimessa sabato con una vistosa ferita alla guancia per la quale ci sono voluti 32 punti,e oggi è stata ricevuta a Roma dal premier Gentiloni.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni sta incontrando a Palazzo Chigi la professoressa Franca Di Blasio, la docente che insegna italiano e storia all’istituto superiore professionale Majorana-Bachelet di Santa Maria a Vico (Caserta) e che è stata aggredita con un’arma da taglio da un alunno. Lo rendono noto fonti di Palazzo Chigi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •