Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

NAPOLI – Anche Napoli, oltre a Roma e Firenze, diventa più sicura per i turisti spagnoli che sceglieranno il Bel Paese come meta per le proprie vacanze estive. Ha infatti preso il via, per il 6° anno consecutivo, il progetto “Turismo sicuro – Comisarias Conjuntas” che vede in servizio agenti della Polizia di Stato e del Cuerpo Nacional de Policia. Lo scopo è quello di assistere le forze di polizia nazionali nelle ordinarie attività di controllo del territorio ed agevolare i cittadini spagnoli nei rapporti con le istituzioni locali e con le autorità diplomatico/consolari, analogamente a quanto avviene in Spagna in supporto ai turisti italiani. Il programma di pattugliamento congiunto nasce sotto l’egida del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (S.C.I.P.) della Direzione Centrale della Polizia Criminale diretta dal Vice Capo della Polizia Vittorio Rizzi, il quale ha ribadito l’importanza della sinergia fra le forze di polizia quale strumento per la riduzione delle distanze fra tutte le componenti che operano nell’ambito della sicurezza e del controllo del territorio in un’ ottica di superamento dei confini nazionali e di condivisione del flusso delle informazioni, utili a migliorare la capacità di contrasto di ogni forma di criminalità.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •