Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Totale solidarietà al prefetto di Napoli, che ha nominato la commissione d’accesso alla Asl Napoli 1 per verificare eventuali infiltrazioni della camorra. Contro i boss non si scherza». Il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini difende il prefetto e attacca il presidente della Regione Campania definendo «gravissimi le accuse e gli insulti» di Vincenzo De Luca.

«Lo Stato agisce nell’interesse dei cittadini perbene e, in questo caso, di medici, infermieri e pazienti onesti che vanno tutelati. Mi aspetto – aggiunge Salvini – solidarietà bipartisan al prefetto Carmela Pagano: la lotta alle mafie non può essere argomento divisivo né può essere attaccato un prefetto che negli anni ha sempre dimostrato coraggio e capacità».