X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Durante la notte, ad Acerra, in contrada Pagliarone, è divampato un incendio sviluppatosi in un deposito esterno di scarti ferrosi della Eurometal, un impianto di stoccaggio di rifiuti ferrosi.
Sono intervenuti sul luogo i vigili del fuoco che sono riusciti a tenere sotto controllo l’incendio di grandi proporzioni che ha creato nubi tossiche.
“E’ l’ennesimo incendio che si consuma nella Terra dei fuochi, l’ennesimo disastro ambientale. Innanzitutto, chiediamo di verificare i materiali contenuti nel deposito incendiato e se erano tutti autorizzati per capire a cosa si va incontro, che tipo di sostanze sono state immesse nell’aria, per questo abbiamo chiesto un immediato intervento dell’ARPAC.”- è stato il commento del Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

L’ordinanza del Sindaco Raffaele Lettieri

In seguito all’incendio che si è sviluppato presso la Ditta Eurometal Srl sita in zona Asi località Pantano nel Comune di Acerra, e alla richiesta proveniente dal Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene Pubblica dell’Asl Napoli 2 nord che ha effettuato un sopralluogo presso la ditta, come da relazione n. prot. 14118 del 14/02/2020, con Ordinanza sindacale n.6 del 14 febbraio 2020, è stato ordinato, in via precauzionale e sino a nuova disposizione: alla popolazione il lavaggio accurato dei prodotti agricoli (frutta, verdura, ortaggi ecc); agli allevatori di evitare di somministrare mangimi e foraggi, ai propri animali, esposti alla colonna di fumo. L’Asl ha anche comunicato che saranno eseguiti ulteriori sopralluoghi al fine di verificare le condizioni di incendio e di dispersione del fumo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares