X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Napoli – I Carabinieri della Compagnia CC di Pozzuoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, nei confronti di un 34enne di Pozzuoli, già gravato da precedenti penali, in quanto gravemente indiziato di due furti aggravati in abitazione.
In particolare, il provvedimento scaturisce dalle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, Settima Sezione, ed effettuate dai carabinieri della Stazione di Monteruscello con metodi tradizionali, che hanno fatto emergere plurimi e concordanti indizi di reità in ordine ai furti commessi, nottetempo e previa effrazione delle porte di accesso, in danno di:

  • un bar sito nella frazione Monteruscello, nel corso del quale è stato asportato il fondo cassa e un tablet;
  • una privata abitazione, ove è stato asportato un portafogli ed effetti personali.
    In quest’ultima circostanza, il malfattore si era dato alla fuga dopo che i proprietari di casa avevano udito dei rumori e acceso la luce per verificare se vi fosse qualcuno in casa.
    L’arrestato è stato ristretto presso il carcere di Napoli Poggioreale a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares