X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Napoli- “Riaprire le scuole primarie il 25 gennaio e le secondarie il 1 febbraio è esattamente quello che volevamo ottenere”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una diretta Facebook.

“Avevamo l’obiettivo di scavallare gennaio per verificare se l’epidemia dopo il periodo di Natale e Capodanno riprendeva o si manteneva in proporzioni controllabili. Questo era il motivo della mancata apertura, nessuna particolare malvagità. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. I ricorsi al Tar, al di là di qualche stupidaggine raccontata sulla sentenza, riporta esattamente quello che avevamo deciso”.

“Mentre la valorosa ministra Azzolina – ribadisce il governatore della Campania – continuava a ripetere ‘apriamo le scuole il 7 gennaio’ noi abbiamo preso una decisione diversa: riaprire le scuole dopo aver effettuato la valutazione dei dati epidemiologici.

Abbiamo poi lavorato sul trasporto scolastico e adesso ragioniamo sugli orari, ma questa è una responsabilità anche dei dirigenti scolastici” conclude il governatore.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares