X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

POMIGLIANO D’ARCO (NA) – Lo stabilimento di Pomigliano, fiore all’occhiello di Fca, si prepara alla produzione, a partire dalla metà del prossimo anno, del C-Suv Alfa Romeo Tonale, ma anche a diventare modello di sostenibilità del gruppo e del settore. Un ritorno del marchio, quello dell’Alfa Romeo, che ieri è stato ribadito dal Coo Emea Region di Fca, Pietro Gorlier, nel corso dei festeggiamenti per i 40 anni della Panda organizzati nello stabilimento di Pomigliano, davanti a sindacalisti ed esponenti delle forze dell’ordine, presentando la versione ibrida leggera dell’utilitaria, ed i reparti che accoglieranno la produzione del Suv compatto. \\ La nuova Alfa Romeo Tonale andrà in produzione a Pomigliano nella seconda metà del 2021 – ha affermato Gorlier – i lavori di ristrutturazione sono già cominciati. Complessivamente, tra Panda Hybrid e Alfa Romeo C-Suv Tonale, primo modello ibrido plug-in di questo marchio, l’investimento per Pomigliano ammonta a oltre un miliardo di euro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares