X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

NAPOLI – L’assemblea dei soci di Interporto Sud Europa spa, riunitasi oggi a Maddaloni-Marcianise, ha deliberato la nomina del nuovo Consiglio di amministrazione, composto da Riccardo Monti, Giancarlo Cangiano e Stefano Acanfora. L’assemblea ha designato Monti presidente e Acanfora amministratore delegato che sono stati formalmente eletti durante la prima riunione del nuovo Cda, svoltasi nella stessa giornata. Cangiano è stato riconfermato vice-president.


Monti, già presidente dell’Ice, di Grandi Stazioni e Italferr, attualmente è ceo di Triboo, azienda italiana leader nei settori dei servizi digitali e dell’e-commerce e vicepresidente esecutivo della Fondazione Italia Cina. Da gennaio 2020, inoltre, è presidente dell’Associazione Italia-Emirati Arabi Uniti. «Con la nomina a presidente di Interporto Sud Europa del dottor Monti, manager di livello internazionale, parte la fase di definitivo rilancio dell’infrastruttura, in un momento delicato per gli scenari globali dopo la pandemia», scrive l’azienda.


«La logistica è una delle grandi filiere industriali su cui Napoli, la Campania e l’intero Meridione possono creare sviluppo e occupazione. L’interporto Sud Europa, con la sua straordinaria posizione, i collegamenti stradali e ferroviari, diventerà sempre di più uno straordinario Hub per collegare il sud Italia con le grandi direttrici del Nord Italia ed il centro d’Europa.


Il raddoppio del canale di Suez e la nuova via della Seta hanno ridato centralità al mediterraneo. Sono convinto che riusciremo a coinvolgere grandi operatori internazionali in un progetto di sviluppo ambizioso e di grande respiro ma assolutamente concreto e già pienamente operativo», aggiunge il neopresidente Monti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares