X
<
>

Condividi:

La Commissione parlamentare d’inchiesta “Femminicidio e violenza di genere” presieduta dalla Senatrice Valeria Valente ha fatto tappa all’azienda Cardarelli, sede di uno dei più importanti centri antiviolenza della Campania. Un incontro programmato per comprendere le difficoltà dalla viva voce di quanti lavorano sul campo, così da affrontare quella che ormai è una vera piaga sociale ed individuare, oltre alle buone pratiche, anche le criticità sulle quali intervenire a livello politico. Ad accogliere i senatori, la direzione strategica del Cardarelli composta dal Direttore Generale Giuseppe Longo, dal Direttore Sanitario Giuseppe Russo e dalla Direttrice Amministrativa Maria Maiorano, ma anche i primari e i coordinatori infermieristici al centro del “percorso rosa”. «La nostra Azienda ospedaliera – ha detto Longo – è ormai un punto di riferimento anche per l’assistenza alle donne che subiscono violenza. A breve vareremo il nuovo Percorso diagnostico terapeutico assistenziale( Pdta) rivisto alla luce delle linee guida nazionali ma anche dell’esperienza acquisita dai nostri operatori. Ciò che speriamo – ha concluso Longo – è che l’at – tività svolta qui possa contribuire anche ad un cambiamento culturale, essenziale per riuscire, un passo alla volta, a cambiare veramente le cose». All’incontro hanno preso parte per l’ospedale il referente della direzione sanitaria del percorso antiviolenza Antonietta Marano, Filomena Liccardi in vece della referente del Percorso Rosa per il pronto soccorso Fiorella Paladino, Flora Verde coordinatore infermieristico del percorso antiviolenza. Oltre alla senatrice Valente, al Cardarelli hanno preso parte all’incontro anche i commissari e senatori della Repubblica Luisa Angrisani, Nadia Ginetti.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA