X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Via libera del consiglio regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero, alla mozione, sottoscritta da tutte le forze politiche e presentata in aula dal consigliere regionale del Pd Francesco Picarone, sul ‘Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (Pdta) per la presa in carico globale e integrata dei soggetti con disturbi dello spettro autistico in età evolutiva’.

La mozione, approvata all’unanimità prevede, tra l’altro, che sia definita anche la presa in carico sociosanitaria e sociale, in risposta alle esigenze assistenziali complessive e garantendo un coinvolgimento attivo delle famiglie dei pazienti; che i criteri generati di riferimento per l’erogazione dei trattamenti carico del Servizio sanitario regionale siano considerati, per la parte relativa al numero di ore prescrivibili in base al criterio anagrafico, come indicativi e non vincolanti per il nucleo preposto alia valutazione, anche in virtù delta necessaria considerazione del livello di compromissione e di funzionamento personale del singolo paziente. Ma non solo, la mozione chiede sia disciplinata compiutamente la fase di transizione del paziente adulto nel dipartimento di salute mentale, prevedendo forme più stringenti di collaborazione con l’equipe multidisciplinare incaricata di gestire il percorso in età evolutiva.

Soddisfazione per il lavoro svolto per l’approvazione della mozione è stata espressa dalla presidente della commissione regionale Politiche sociali, Bruna Fiola, che ha evidenziato “la completezza e l’appropriatezza dell’azione messa in campo dal consiglio regionale per far fronte alla delicata problematica delle persone affette da disturbi dello spettro autistico e delle loro famiglie”.

“Soddisfazione per il lavoro svolto, al di là degli schieramenti politici e con il contributo di tutte le forze politiche”, è stata espressa dal presidente della commissione regionale Sanità Vincenzo Alaia, dalla capogruppo di Ff Annarita Patriarca, dal consigliere Luigi Abbate (Campania Libera- Noi campani-Psi.”https:// www.cr.campania.it/consiglioregionale/ gruppi-consiliari/detta – glio-gruppo?id_ufficio=324″).

“Oggi finalmente abbiamo scritto una parola definitiva sulla delibera che riorganizza il percorso diagnostico terapeutico assistenziale dei soggetti con disturbi dello spettro autistico, superandone le forti criticità, che ho rilevato fin dal primo momento e che soprattutto hanno rilevato le associazioni e le famiglie dei bambini con disturbi dello spettro autistico” ha commentato la capogruppo del M5S Valeria Ciarambino. Critico il consigliere di FdI Alfonso Piscitelli che ha evidenziato “il totale fallimento della Giunta su questa delicata problematica”.

Inoltre il consiglio regionale ha approvato la mozione ‘Esclusione dei liberi professionisti dai Centri di assistenza agricola’ , ad iniziativa del consigliere del Pd Maurizio Petracca per impegnare la giunta regionale a chiedere al ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali di intervenire al fine di scongiurare l’esclusione dei liberi professionisti dai Centri di assistenza agricola, chiedendo la modifica delta convenzione tra Agea e i Caa.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA