X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

50mila dosi di vaccino iniettate in 24 ore. E’ così che la Campania continua la sua corsa di fuga dal Covid. Sono 210.000 le dosi di vaccino Pfizer in arrivo in Campania domani. E oggi, intanto, è atteso l’arrivo della consegna di 34.000 dosi di Moderna. 50mila è il target raggiunto ma, dall’interno dell’Unità di Crisi della Regione Campania, si sottolinea che se ne possono fare senza problemi 60.000 al giorno in tutti gli hub allestiti in Regione.

La struttura è, quindi, pronta per ricevere e somministrare oltre 400.000 persone a settimana, un numero molto maggiore dei vaccini che vengono inviati attualmente in Campania. Ad oggi sono stati vaccinati con la prima dose 1.293.538 cittadini; di questi 510.761 hanno ricevuto anche la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 1.804.299.

Si procede, dunque, a ritmi serrati mentre si incassa un primo risultato: Procida è la prima isola in Italia ad aver completato la vaccinazione di tutti i residenti e ad Ischia, da oggi, al fine di raggiungere in tempi brevi lo stesso risultato, si intensifica la campagna. Non solo. Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, rende noto che «sono partite al centro vaccinale Eav di Porta Nolana le vaccinazioni degli addetti al settore del trasporto pubblico».

«Si è partiti dai dipendenti di Eav ultra cinquantenni, per poi aprire, seguendo le fasce di età, ai dipendenti di tutto il comparto. L’obiettivo è vaccinare tutti gli addetti, compreso tassisti, Ncc e aziende di cabotaggio marittimo – spiega – E’ una decisione indispensabile per garantire maggiore sicurezza, soprattutto dopo il ritorno in presenza nelle scuole».

Inaugurato domenica sta entrando a pieno regime anche il lavoro dell’hub vaccinale interaziendale realizzato nell’hangar Atitech, a Capodichino. Domenica si sono registrate delle file e per questo l’Asl Napoli 1 Centro rivolge un vero e proprio appello ai cittadini nel rispettare le fasce orarie di convocazione e del luogo.

«Siamo ormai in una fase di vaccinazione massiva – spiega il direttore generale Ciro Verdoliva – la sola Asl Napoli 1 Centro procede ad un ritmo di 12mila vaccinazioni al giorno e l’hub interaziendale sta passando dalle 2 mila vaccinazioni al giorno alle 8mila, facendo crescere ancor più questi numeri. Siamo fiduciosi che questi numeri cresceranno ancora, portando Napoli e la Campania verso gli obiettivi fissati dal presidente Vincenzo De Luca e per farlo siamo certi che potremo contare sulla collaborazione di tutti i nostri utenti».

Intanto sono 959 i casi positivi nelle ultime 24 ore in Campania su 8658 tamponi molecolari esaminati. Come ogni lunedì, dopo il fine settimana durante il quale diminuiscono i tamponi effettuati, la curva dei contagi di conseguenza si alza. Se, infatti, domenica l’indice di positività era pari al 9,59%, oggi è pari all’11,07%. Trenta i decessi, secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania, e 1751 i guariti. Negli ospedali, sono 139 i posti letto occupati nelle terapie intensive (ieri erano 143) mentre in degenza continuano ad aumentare i ricoveri, oggi 1483 e ieri 1467.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares