Tempo di lettura < 1 minuto

“Nella seduta dell’ultimo Consiglio Regionale – dice il consigliere regionale della Campania, Carlo Iannace – ho voluto esprimere la mia solidarietà al popolo Curdo, vittima dell’aggressione da parte della Turchia. Le immagini che ci restituiscono i giornali e le televisioni sono cruente e lasciano senza fiato e poco spazio alle parole. E’ in atto una vera propria guerra, definita dalla Turchia una semplice “operazione”, con l’impiego di armi dal forte potere distruttivo. Sono intervenuto in Consiglio Regionale perché non possiamo tacere, non possiamo rimanere in silenzio di fronte a queste tragedie. Non dobbiamo girare lo sguardo dall’altra parte e fare finta di non vedere per paura, o per convenienza politica, economica e commerciale. Non possiamo abbandonare il popolo Curdo al proprio destino. Dobbiamo chiedere a gran voce l’intervento dell’Europa e delle Nazioni Unite che con forti sanzioni devono fermare questo massacro”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •