X

Tempo di lettura < 1 minuto

NAPOLI – «Nel suo ultimo show andato in onda sui social Vincenzo De Luca ha davvero toccato il fondo. La smetta di farsi campagna elettorale sulla pelle e la salute dei cittadini campani. La conta dei morti in Lombardia e in Veneto, per attribuirsi meriti non suoi sul numero dei contagi in regione Campania, è vergognosa».

Così il deputato della Lega, Gianluca Cantalamessa. «I numeri dei contagiati sono bassi in tutta l’Italia meridionale e certo non per merito delle sue dirette o battutine. La bomba COVID-19 è scoppiata al Nord.


Negli ultimi anni la sanità in Campania è stata bocciata, non solo dai cittadini che ogni anno vanno a farsi curare al nord ma anche dai dati della Fondazione Gimbe. Basti pensare che la regione Campania è fanalino di coda per l’utilizzo dei fondi per la qualità dei Livelli essenziali di Assistenza al cittadino.

Il modello Campania di De Luca non esiste – sottolinea – il peggiore di tutti in Italia per l’impiego delle risorse per garantire le cure che di fatto non hanno prodotto servizi. Il plauso va ai cittadini che hanno rispettato il lockdown e ai medici e agli infermieri che hanno lottato in Campania, a dispetto di strutture fatiscenti e macchinari difettosi».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares