X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

NAPOLI- Il consigliere regionale uscente Valeria Ciarambino, sarà il candidato Governatore del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni in Campania. Alla chiusura delle votazioni sulla piattaforma Rousseau, ieri alle 12, l’attuale capogruppo pentastellato in consiglio regionale ha staccato di netto la concorrenza conquistando la candidatura con 2.406 voti (71,9%), al netto di 3.347 iscritti votati. Secondo classificato è risultato Marco Ferruzzi con 547 voti (16,3%) mentre Giovanni Rea si è piazzato al terzo posto con 394 voti (11,8%).

“Voglio dire grazie a tutti quanti mi hanno sostenuto e mi hanno voluto come candidato Presidente della Regione Campania- il primo commento della Ciarambino- E’ per me un grande onore e una grande responsabilità. Il Movimento 5 Stelle con i suoi rappresentanti dei quali mi onoro di far parte, ha sempre provato a mettere il bene della Campania prima di tutto e prima delle ambizioni dei singoli portavoce. È per tener fede a questo spirito che a febbraio scorso avevo dato la mia disponibilità a rinunciare alla candidatura a presidente per far nascere un progetto più ampio e condiviso intorno al nome di Sergio Costa, pur di non riconsegnare la Campania nelle mani di chi l’aveva amministrata male, malissimo. Quel progetto è purtroppo caduto nel vuoto perché le altre forze politiche hanno invece messo i sondaggi prima del bene di questa terra”.

Quindi l’attacco frontale allo sfidante Vincenzo De Luca: “Dobbia – mo fare in modo che tutti coloro che non si riconoscono in chi ha governato la nostra regione e che hanno subito le conseguenze negative sulla propria pelle possano trovare nel nostro progetto le risposte che cercano, dobbiamo lavorare con umiltà per conquistare la loro fiducia. Penso a chi ha dovuto affrontare un viaggio della speranza fuori regione per vedersi riconosciuto il diritto alla salute o a chi ha atteso per mesi un esame diagnostico per le infinite liste d’attesa, penso alle nostre giovani menti costrette a cercare un lavoro lontano perché in Campania non c’è spazio per il merito, Le menzogne di chi ha cavalcato la paura dell’emergenza covid per acquisire consenso presto cadranno, noi dobbiamo farci trovare pronti e al lavoro per la Campania”.

Tantissimi i messaggi di congratulazioni da parte di esponenti autorevoli del M5s, a partire dal leader politico Vito Crimi: “Valeria è una donna preparata, tenace e coraggiosa che ha già tenuto lottato per 5 anni in Consiglio Regionale con i colleghi eletti del M5S. Sono certo saprà mettere a buon frutto l’esperienza maturata in questi mesi di campagna elettorale che la attendono. Al suo fianco ci sarà tutto il Movimento, per una sfida in una regione così bella e al contempo difficile per la quale vogliamo progettare un futuro fatto di lavoro, sostegno agli imprenditori, rispetto e tutela dell’ambiente, ascolto e partecipazione dei cittadini. Su tutto, come premessa per questa rinascita, è necessario liberare la Campania – conclude Crimi nel post – attraverso la lotta alla criminalità e a ogni forma di accondiscendenza verso poteri che si fondano sulla violenza, la sopraffazione e il ricatto”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares