X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

NAPOLI – “E’ arrivata la notizia che la Campania è “zona arancione”.

Il rischio arancione che è vicino al rosso. Siamo in una situazione di totale caos e poco controllo, di grave allarme. Siamo primi in Italia per contagi, si continuano a non fare i tamponi e non si aprono le scuole. Questa notizia è sul sito del più grande quotidiano del Mezzogiorno.

Abbiamo il numero di tamponi più basso, se ne facessimo di più come in Lombardia che succederebbe? E’ per questo che le scuole non si aprono. Mi preoccupo della salute dei cittadini campani.

Mi appello al governo affinché dia una mano a questa regione che non è capace di gestire l’emergenza, sosteniamola. Anche l’allarme del presidente della regione mi preoccupa. Se è allarmato lui con i dati che ci sono vuol dire che non ce la fa. Diamogli una mano. Chiedo al governo di intervenire”.

Lo ha detto Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Campania, a Omnibus su La7

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares