Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

CAPRI – Il Premio Anacapri Bruno Lauzi, vede crescere ogni anno sempre di più la qualità delle proposte artistiche pervenute. Sono oltre ottanta le proposte pervenute al Comune di Anacapri, una fotografia di una generazione cantautorale e rap sempre più preparata dal punto di vista della proposta musicale oramai ad altissimi livelli. Lo testimoniano i vincitori delle ultime edizioni, tutti grandi giovani artisti che si stanno ben inserendo nel mercato della musica contemporanea come il fiorentino Giulio Wilson, il salernitano Guido Maria Grillo, il palermitano Vincenzo Salamone, i forlivesi Punto e Virgola e il bergamasco Riky Anelli, tutti costantemente in tour e presenti nei cartelloni dei principali festival di musica d’autore e pop italiani. I sei finalisti provenienti da tutta Italia  selezionati dalla giuria coordinata dal Presidente Giordano Sangiorgi, organizzatore del MEI di Faenza, della Festa della Musica dei Giovani per il Mibact e della Notte del Liscio, sono: le cantautrici Giulia Ventisette, Francesca Romana Perrotta,  Chiara Effe, Valentina Balistreri, Margherita Zanin e il rapper Tueff , che segnalano la presenza  delle nuove tendenze con una forte presenza femminile e una presenza del nuovo rap. Ogni artista presentera’ alla serata finale un brano inedito e una reinterpretazione di un brano del ricco repertorio del grandissimo Bruno Lauzi.  I brani prescelti sono Amore caro, amore bello da parte della cantautrice fiorentina Giulia Ventisette, Ritornerai per la salentina di stanza a Cesena Francesca Romana Perrotta, Scrivimi per Chiara Effe, cantautrice sarda, gia’ vincitrice del Premio De Andre’, mentre il rapper napoletano Tueff sceglie Il Vecchiaccio, e, infine, Piccolo Uomo è il brano prescelto dalla siciliana Valentina Balistreri mentre la savonese Margherita Zanin seleziona Molecole. La serata finale si terra’ domani ad Anacapri con numerosi ospiti e sara’ condotta dal giornalista e scrittore Marino Bartoletti e dall’attrice Francesca Ceci. Il vincitore di questa Edizione del Premio Bruno Lauzi avrà l’opportunità di esibirsi al MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti,  al Premio dei Premi, il festival dedicato ai festival che celebrano i cantautori scomparsi, che si terra’ il prossimo sabato 5 ottobre al Teatro Masini di Faenza e che sta diventando a tutti gli effetti il “festival dei festival” della giovane musica d’autore.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •