Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

– La strada che conduce al Parco archeologico di Ercolano (Napoli) ‘sfregiata’ da cumuli di rifiuti e materiale ingombrante abbandonato. Così si presenta, questa mattina, un angolo di via dei Papiri Ercolanesi percorsa da bus turistici, carovane di visitatori che anche da qui, oltre che dall’ingresso principale di corso Resina, possono accedere alla biglietteria del sito archeologico particolarmente affollato in questi giorni d’estate anche grazie alle iniziative culturali dei venerdì sera che richiamano un folto pubblico dalle città limitrofe. Una cartolina del degrado a pochi metri da ristorantini, bar e dall’ingresso del parcheggio comunale. Lungo la strada, ai piedi di due murales, si notano cumuli di sacchetti colorati accatastati gli uni sugli altri, bustoni neri e più il là un frigorifero in disuso, un materasso, pezzi di legno, una bacheca in vetro utilizzata probabilmente per contenere oggetti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •