Salta al contenuto principale

Avellino, via libera al consuntivo, il vicesindaco: il Comune non è più deficitario

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Riunione di Giunta questa mattina a Palazzo di Città. All’ordine del giorno il bilancio consuntivo per il 2015, approvato dalla squadra di Paolo Foti. Soddisfazione è stata espressa dal suo Vice e delegata Bilancio, Maria Elena Iaverone, al termine dell’incontro. «Il 2015 – ha dichiarato – si chiude in positivo: l’attuale condizione dei conti, di fatti, permette di dire che il Comune di Avellino non è più un Ente strutturalmente deficitario. Ad essere sforati sono stati soltanto due parametri: quello relativo ai debiti fuori bilancio e quello riguardante i residui passivi».

Questo consuntivo registra: «un avanzo di 29milioni di euro e un disavanzo di 15. Somme alle quali si aggiunge un fondo cassa che, aggiornato al 31 dicembre 2015, ammonta a circa 4,6 milioni di euro, a fronte di un montante iniziale che si attestava sui 13 milioni e mezzo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?