Salta al contenuto principale

Napoli, 11 aspiranti sindaci, 45 liste, 6000 candidati, c'è anche "l'uomo dell'euro per votare alle primarie": è subito polemica

Campania
Chiudi

un estratto del video pubblicato da fanpage nel giorno delle primarie del Partito Democratico

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

Undici aspiranti sindaci, sostenuti da 45 coalizioni (record per l'uscente De Magistris con 15 liste d'appoggio) e un totale di candidati al Consiglio Comunale che sfiora il tetto dei seimila.

E' questo lo scenario che si è delineato a Napoli nel giorno della scadenza per la presentazione delle liste che concorreranno alle amministrative.

A contendersi la fascia tricolore il sindaco Luigi De Magistris, Valeria Valente (Pd), Gianni Lettieri (vicino a Forza Italia) , Matteo Brambilla per i 5 Stelle, Marcello Taglialatela (Fratelli D'Italia), Raffaele Bruno (Mis) e poi Nunzia Amura, Domenico Esposito, Martina Alboreto, Paolo Prudente

 

Sullo sfondo la polemica legata alla candidatura nella lista della Valente di Tonino Borriello, il consigliere dem ripreso in un video mentre consegnava (c’era anche un altro consigliere, Gennaro Cierro) un euro ad una simpatizzante del Pd perché votasse alle primarie la candidata sostenuta dal premier Renzi.

Il caso, su sollecitazione di alcuni candidati alle primarie, su tutti l'ex sindaco Antonio Bassolino, fu portato  davanti alla Commissione di garanzia del partito e furono presentati tre ricorsi, tutti bocciati.

 E proprio poche ore dopo la candidatura di Borriello, Bassolino scrive su Twitter: «Nelle liste Pd a Napoli sono stati candidati quelli che davano soldi fuori ai seggi: una vergogna».

A SALERNO invece, dieci i candidati sindaco ma, novità dell'ultimo minuto, non ci saranno i grillini: M5s, dopo un durissimo scontro interno, nonostante avesse raggruppato gran parte degli scontenti anti-deluchiani, non ha presentato la lista per una faida interna al movimento. Oltre all’uscente Enzo Napoli, sindaco facente funzione subentrato a Vincenzo De Luca diventato presidente della Regione Campania, sono in campo da candidati sindaco Raffaele Adinolfi, Giuseppe Amodio, Antonio Cammarota, Gianluigi Cassandra, Roberto Celano, Marco Falvella, Antonio Iannone, Giampaolo Lambiase e Dante Santoro.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?