Salta al contenuto principale

Regione, De Mita avverte De Luca

Campania
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

AVELLINO - L’ex premier incontra gli amministratori de "L’Italia è Popolare" all’Hotel Belsito er un’analisi delle amministrative di Avellino guardando alle regionali. Il Pd e il segretario regionale del partito, Leo Annunziata: questo il problema che impedisce di provare a ricostruire una condizione politica agibile. Un avvertimento diretto soprattutto al Governatore Vincenzo De Luca.
Ad Avellino il laboratorio per costruire un’alleanza plurale è fallito, osservano i De Mita rimasti fuori dalla coalizione a sostegno di Luca Cipriano dove c’era il Pd e il consigliere regionale, ex Popolare, Maurizio Petracca. Se questo schema sarà riproposto dal Governatore alle regionali ci sarà un’altra sconfitta, è la previsione. De Mita analizza il risultato delle Comunali: “Non è la nostra sconfitta ma certifica il disastro di chi si era organizzato solo per conquistare il potere. L’esito del voto rappresenta il suicidio del Pd irpino e dimostra che la politica che guarda al potere e non alle necessità della comunità, non funziona”.  “Non ho mai immaginato che la politica sia un commercio. La politica - insiste De Mita - è costruzione, è un movimento per raggiungere l’obiettivo e non per fare i propri interessi”.   “Siamo chiamati a misurarci, al nostro interno ed all’esterno, nel campo delle soluzioni ai problemi. Ora dialoghiamo - conclude - tenendo insieme tutti i nostri amministratori, vediamoci e discutiamo e guardiamo alla politica dell’interesse generale”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?