X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto


Una pattuglia della sezione Volanti della Questura, durante un servizio di pattugliamento serale, ha controllato i tre uomini in via Medaglie d’Oro, nel quartiere di Pastena. A Salerno gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato tre giovani, tutti salernitani, colti in flagranza di reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e possesso di armi od oggetti atti ad offendere.
Il gruppo dei tre giovani, tutti con precedenti di polizia, è apparso subito sospetto.
Ed infatti, i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno approfondito il controllo del terzetto, riunito nei pressi di un bar della zona, ed hanno appurato che uno di essi nascondeva indosso tre dosi di cocaina ed 840,00 euro in contanti, in banconote di vario taglio.
Il gruppo utilizzava un’autovettura risultata di proprietà di uno di loro, che è stata perquisita e sulla quale sono state trovate tracce di stupefacente.
Gli agenti hanno effettuato, inoltre, una perquisizione domiciliare presso le rispettive abitazioni dei tre soggetti e hanno rinvenuto nell’abitazione di uno di essi, appoggiato su una mensola, un coltello a serramanico, con congegno a scatto (“molletta”) della lunghezza complessiva di 27 cm e la sola lama a punta di 12 cm.
I tre sono stati arrestati e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria: due di essi sono stati tradotti alla locale casa circondariale, mentre il terzo è stato sottoposto alla misura pre-cautelare degli arresti domiciliari.
Il Gip di Salerno, all’esito del procedimento avviato dal pm della locale procura, ha convalidato gli arresti e ha disposto per due di essi gli arresti domiciliari.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares