X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Un salernitano di 32 anni è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato ieri in flagranza mentre spacciava cocaina. L’uomo, con precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, è stato sorpreso in possesso di cocaina mentre si trovava in viale Ernesto Bruno, nel quartiere di Matierno, dagli agenti della Sezione Falchi della Squadra mobile, impegnati in controlli tesi a monitorare e contrastare lo spaccio di droga nella città di Salerno.
Gli agenti hanno effettuato una perquisizione nella casa del 32enne e nell’armadio della sua stanza da letto hanno trovato una busta contenente 31,5 grammi di cocaina, un contenitore con considerevole quantità di sostanza in polvere cosiddetta “da taglio” (993 grammi) e un bilancino elettronico di precisione, oltre a somme di denaro considerate provento dell’attività di spaccio, per una somma complessiva di 460 euro, tutte in banconote di piccolo taglio.
Il 32enne salernitano è stato quindi arrestato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo che si svolgerà oggi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares