X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Si è conclusa con un 1-2, Salernitana – Carpi che si è disputata questo pomeriggio allo stadio Arechi di Salerno. Sulla panchina granata, per il primo match disputato in casa, mister Alberto Bollini che aveva chiesto ai suoi uomini di “continuare a lavorare tutti insieme, con positività ed equilibrio”. Nonostante ciò, la squadra di casa non è riuscita a difendere la porta e conquistare così una vittoria che sarebbe stata fondamentale per la classifica generale.
    Al 41′, per una ingenuità di Coda che è stato espulso, i granata sono rimasti in dieci ma la squadra ospite non è riuscita ad approfittare della supremazia numerica. Al 52′ il Carpi è andato in vantaggio con Di Gaudio. La Salernitana non si è lasciata scoraggiare, anzi ha approfittato di un momento di stallo quando al 64′ Alessandro Rosina ha messo dentro la palla direttamente da calcio di punizione. Il Carpi, però, ci ha creduto fino alla fine e all’89’ è andato in vantaggio con Bifulco.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares