Salta al contenuto principale

Capri, l'ordinanza del Comune: multe contro offerte petulanti su suolo pubblico

Campania
Chiudi

una veduta di capri

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

 Nuova ordinanza contro la petulanza a Capri: è vietato "svolgere su aree e suoli pubblici, in concessione e private ad uso pubblico, qualsiasi attività di intermediazione e/o promozione di offerte di beni e servizi, inclusa la pubblicità ambulante con qualsiasi forma o mezzo". Lo prevede il provvedimento firmato oggi dal sindaco di Capri Gianni De Martino. Continua, dunque, la battaglia del primo cittadino di Capri contro gli operatori del comparto turistico, in particolare nella zona di Marina Grande, che offrono in maniera insistente ai passanti le più disparate prestazioni di beni e servizi. L'ordinanza si riferisce in particolare ai servizi offerti in strada da barcaioli che propongono giri dell'isola o gite in barca e da coloro che lavorano in bar e ristoranti. Un'abitudine che ha provocato addirittura liti tra gli stessi operatori. Per i contravventori all'ordinanza è prevista una sanzione amministrativa a partire da 300 euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?