Salta al contenuto principale

 "Incontri di Sorrento": apre Raoul Bova con la storia di Manuel Bortuzzo

Campania
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Raoul Bova sta lavorando a un progetto che racconterà il nuoto attraverso quattro grandi campioni "incrociando anche la cronaca, con la storia di Manuel Bortuzzo". Lo ha anticipato l'attore nel corso della prima giornata dei 41/i Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento. "Stiamo terminando la sceneggiatura, uno dei campioni è Massimiliano Rosolino, l'altro è un nuotatore che è poi diventato attore - ha detto Bova riferendosi alla sua storia - ho conosciuto Bortuzzo e sono sicuro che tornerà a nuotare", ha aggiunto poi parlando del giovane atleta colpito a Roma da un proiettile lo scorso febbraio e rimasto paralizzato gli arti inferiori, "ma non voglio aggiungere altro".
    Raoul Bova (in autunno sul piccolo schermo nei panni di Giorgio Armani nella serie "Made in Italy"), è stato protagonista di Ciak Incontra, la sezione realizzata in collaborazione con il magazine Ciak, ed intervistato da Piera Detassis ha ripercorso la sua carriera e i suoi rapporti con il cinema americano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?