Salta al contenuto principale

Allarme roghi tossici in Campania: sollecito al Ministro Costa

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 51 secondi

Controlli nelle ore notturne dei Vigili urbani, affiancati dalla Protezione civile, contro il fenomeno dei roghi sul territorio, inoltre, richiesta di collaborazione e di avvio di un servizio di controllo notturno della Polizia municipale anche da parte degli altri comuni vicini e ulteriore invito ad intervenire al Ministro dell'Ambiente Sergio Costa. 

Sono le ultime azioni avviate dal Comune di Acerra, in particolare dal Sindaco Raffaele Lettieri, al fine di fermare i criminali che si rendono responsabili dei roghi appiccati sul territorio. Il primo cittadino di Acerra, dopo aver chiesto anche agli altri amministratori locali di alcuni comuni confinanti con Acerra la collaborazione con la Polizia municipale per dare efficacia ai controlli notturni avviati dagli agenti della polizia locale, ha scritto al titolare del dicastero dell'Ambiente, Sergio Costa spiegando: «Pur considerando l'attuale momento istituzionale che coinvolge la compagine di Governo, desidero sottoporre alla Sua necessaria attenzione e all'attenzione degli Uffici del Ministero da Lei guidato, che questo Comune, in seguito alla recrudescenza sul territorio di incendi e roghi che stanno procurando notevole allarme sociale tra la popolazione, ha avviato apposito servizio di vigilanza da parte di propri agenti della Polizia Municipale, anche in orario notturno. Inoltre, ritenendo comune a tutti gli Amministratori del territorio l'esigenza di assicurare la dovuta tutela e salvaguardia della saluta pubblica e dei cittadini, ha anche richiesto ai Sindaci o Commissari straordinari dei Comuni viciniori di avviare una collaborazione tra Enti, Istituzioni e Comandi della Polizia municipale al fine di mettere in campo una comune strategia a difesa delle popolazioni, anche nelle ore notturne». Il Sindaco Lettieri, specificando che «la premura e le giustificate preoccupazioni della popolazione, ci impongono di non attendere che si sciolgano i nodi concernenti l'attuale crisi di Governo», ha aggiunto nella sua lettera: «Siamo della convinzione che questo fenomeno criminale vada assolutamente arginato e pertanto, si richiede il Suo autorevole intervento, nonché l'impegno a valutare la predisposizione di ulteriori atti, di qualsivoglia natura, che possano aggiungersi a quelli messi in campo da questo Ente. Da uomo delle Istituzioni, profondo conoscitore dei nostri territori, Le è facile comprendere che le nostre attività richiedono necessariamente un aggiuntivo impegno delle Autorità sovracomunali, del Governo, di tutti i Parlamentari, perché la questione dei roghi sui nostri territorio venga affrontata con urgenza. E' ormai urgente un'azione efficace ed efficiente, che non possa limitarsi alle sole – e a volte non risolutive – azioni avviate dagli Enti locali».

 

"Proseguono senza sosta i roghi tossici in Campania. I carabinieri hanno denunciato due persone che, in un fondo agricolo di Giugliano, avevano dato alle fiamme rifiuti in plastica. Purtroppo eventi del genere continuano e verificarsi senza soluzione di continuità. Dinanzi ad una tale emergenza abbiamo inviato una nota al commissario prefettizio Gerlando Iorio e ai vertici della Sma per chiedere contezza delle attività di monitoraggio e contrasto attraverso l'impiego dei droni in modo da conoscere i risultati conseguiti fino ad oggi. Contestualmente abbiamo richiesto un'audizione presso la commissione Terra dei Fuochi per avere un quadro completo circa le risorse a disposizione e le modalità di intervento". Lo rende noto il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Terra dei Fuochi Francesco Emilio Borrelli. "Ai cittadini – prosegue Borrelli – chiediamo di continuare con l'attività di denuncia dei fenomeni a loro noti. A tal proposito li invitiamo ad usare l'app "Sma Campania - Segnala Incendi" che, attraverso lo smartphone, permette di segnalare i roghi tossici, la presenza di discariche abusive e gli incendi boschivi". 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?