Salta al contenuto principale

A Napoli le presentazioni del libro verità dell'ex-avvocato diventato gigolò di preti e politici

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 19 secondi

Dopo la sua partecipazione televisiva al Maurizio Costanzo Show, l'ex-avvocato - ora gigolò - Francesco Mangiacapra, riprende proprio da Napoli il tour delle presentazioni del sul libro "Il Numero Uno  Confessioni di un marchettaro", in cui racconta di come abbia preferito vendere il corpo piuttosto che svendere il cervello, diventando amante di numerosi sacerdoti e politici. Due gli appuntamenti programmati in prestigiosi contesti istituzionali

Giovedì 4 maggio alle 18:30 presso l'Hotel Chiaja De Charme con una presentazione all'interno della rassegna letteraria Poetè patrocinata dal Comune di Napoli, e venerdì 5 maggio alle 10:30 con una lectio magistralis presso l'Università degli Studi di Napoli L'Orientale nella sede del Palazzo del Mediterraneo.

 L'opera, già ristampata a seguito del clamore suscitato dalla partecipazione televisiva dell'autore e delle presentazioni di Roma, Torino, Milano e Bologna ha suscitato l'attenzione mediatica di quotidiani e rivisite proprio perché poco è stato detto e scritto della prostituzione maschile, nulla sulla prostituzione maschile moderna, figlia dell’inflazione dei titoli di studio, della disoccupazione e del precariato che ha coinvolto anche tanti brillanti laureati. E poche sono le persone disposte a raccontarsi con trasparenza e lealtà. Un testo politico, quello di un prostituto politico: così lo ha definito il sociologo e storico francese Frédéric Martel.

 Francesco, stratega del sesso e del profitto, ci conduce in un viaggio all’interno dei vizi delle persone più apparentemente insospettabili ma ci fa anche riflettere sull’amore e sulla dignità. Un vero viaggio nella vita dell’escort ma anche in quelle dei suoi numerosissimi clienti, un panorama umano assolutamente inedito, raccontato con spietatezza e senza pudore. Clienti insospettabili e clienti sospettabili: preti, militari, politici, disabili. È proprio Francesco la persona che ha fatto luce sulla vicenda di Don Euro, il sacerdote che si è finto magistrato e ha trascorso intere serate con lui. Festini, in alberghi lussuosi di Napoli, a base di tartufi e aragosta, sesso, alcool. La storia ha conquistato alcuni servizi de Le Iene che hanno dato al caso una rilevanza nazionale.

 Francesco si mostra per quello che è e non chiede l’assoluzione di nessuno, la comprensione di nessuno, semplicemente perché non ne ha bisogno: lui è il Numero Uno

 giovedì 4 maggio - ore 18,30 Chiaja Hotel De Charme

Napoli, Via Chiaia 216 

venerdì 5 maggio - ore 10,30 Università degli Studi di Napoli L'Orientale - Palazzo del Mediterraneo

Aula 2.1. Napoli, Via Nuova Marina 59

 Francesco Mangiacapra

IL NUMERO UNO. Confessioni di un marchettaro

Iacobellieditore – collana Parliamone – pag. 224 – € 14,00

A cura di Mario Gelardi - Prefazione di Pino Strabioli – Postfazione di Claudio Finelli

Sinossi del libro e rassegna stampa: http://www.iacobellieditore.it/catalogo/il-numero-uno/

 

 

 

 

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?